Ripple Italia – Il fenomeno USA del Social Marketing Arriva da noi a Giugno. Attivazione Ripple per Tutti !

Appare come una bufala, ma dovere di “Cronaca” e condivisione della conoscenza impone di far conoscere questo Social Network con un occhio al Marketing. Citiamo un articolo reperito sul web. Fonte non conosciuta 🙂Get Ready To Ripple

Rippln è una viral app gratuita (tipo whatsapp) creata da un genio, Adam D’Angelo, che ha lavorato in Facebook come CTO Chief Technology Officer e vice presidente del reparto ingegneri, mantenendo lo 0.8% della società, ad oggi stimata circa 700M di $.
Rippln Mobile App è un mix di network marketing e mobile marketing per dare agli utenti la possibilità di guadagnare denaro giocando e condividendo il Mobile App Rippln. Si tratta di un’applicazione per dispositivi mobili con cui gli utenti possono comunicare tra loro, interagire con la pubblicità e acquistare le offerte di altre aziende Partners.
Presto tutti potremo comunicare attraverso l’applicazione gratuita Rippln
Allora saremo in grado di acquistare e vendere prodotti sul app (modello Amazon). So cosa stai pensando, niente di nuovo fino qui….

Ora immagina ogni volta chei tuoi amici che hanno condiviso questo con i loro amici attraverso Rippln, tu verrai pagato, ogni volta che utilizzano l’app!
L’applicazione è in uscita (previsione fine Maggio), e questa volta a differenza di quando è uscito Facebook, Twitter, ecc. ne abbiamo parlato con gli amici in cambio di nulla, da oggi verremo pagati tutti e PER SEMPRE !!!

Rippln – Fans e Players

Ci saranno due tipi di membri in Rippln: Fans e Players.
I Fans usano le Apps, non costruiscono rete e non ricevono commissioni, mentre i Players costruiscono rete e ricevono commissioni.
Al momento siamo tutti Fans perchè il sistema è in prelancio.
La cosa interessante è che tutto il network di Fans e Players userà e condividerà le Apps di Rippln, e potrà farlo anche senza spendere un centesimo, perchè la maggior parte di queste sono gratuite.
Se hai usato un’app, saprai sicuramente che la versione gratuita contiene della pubblicità, e questa pubblicità genera introiti e quindi commissioni per i Players. E in più ogni volta che qualcuno della tua rete compra qualcosa o clicca su una pubblicità, tu ricevi una commissione.
Si entra solo con invito e una volta iscritti potrete inviare l’invito ad altre persone tramite una mail già predisposta in maniera semplice e veloce.

Quanto guadagno ?

Ci sono varie forme di guadagno. Questo video è molto esplicativo. (Se non dovesse partire la traduzione in automatico, clicca sul primo pulsantino in basso dopo il contatore/durata del video).

Quando arriveranno i primi pagamenti ?

Non abbiamo ancora informazioni precise in merito, ma presumibilmente su base mensile o magari settimanale (sarebbe il massimo…)

Come pagherà l’azienda ?

Anche in questo caso non ci sono news ufficiali, ma considerando che in tutti i Network, MLM ed aziende dove vengono pagate commissioni per il lavoro realizzato, esistono i Wallet o E-wallet (portafogli elettronici). Questa è un’ ipotesi.
Da questi è possibile inviare il denaro guadagnato sul proprio conto corrente tramite bonifico bancario oppure ottenere una carta di debito Visa o Mastercard della stessa azienda per avere il denaro sulla carta stessa e poterlo spendere o ritirare presso i bancomat internazionali.

Cosa devo fare ?

RippIn è un Business molto semplice:
1) effettui la registrazione in 2 minuti (chiedimi in privato il codice ad invito)
2) copi e incolli uno dei messaggi che trovi sulla mia bacheca di FB
3) attendi richieste di adesione e fai la stessa cosa.

Avrò supporto ?

Si, abbiamo un gruppo di lavoro su Facebook tramite il quale potrai conoscere centinaia di persone e fare tutte le domande per le quali non conosci la risposta.  Altri sistemi di supporto saranno l’email e, appena pronto, lo stesso applicativo Rippln !!!

Qui trovi ad esempio il Video di Business Plane di Rippin con Sottotitoli in Italiano

Da dove inizio quindi ?

Ho solo 5 codici ad invito privato, al momento. Quindi mandami semplicemente un messaggio privato qui su Facebook con la tua e-mail e ti manderò subito il codice per iniziare!
È necessario accettare l’invito ed iscriversi entro 30 minuti altrimenti devo resettarlo e darlo a qualcun’altro. Devo chiuderne 5 prima di averne altri, è per questo che ti chiedo di attivarlo velocemente.

_____________________________________________________________________

CONSIGLIO PER INVIO LINK ATTIVAZIONE:
cliccando su INVITE si specifica nome cognome email della persona cui far arrivare il link di attivazione. Poiche’ ho registrato casi in cui tale link non viene ricevuto. Ho scelto di inviare manualmente un’email del tipo:

Procedura di Attivazione RIPPIN:
http://www.startmyripple.com/
Codice di Attivazione Rippln ( puoi richiederlo a fine post )

 Informazione quando sei registrato . Grazie.

2. Hai a disposizione un ottimo sito sviluppato con le piu’ moderne tecnologie web dove visualizzare un po’ di sezioni sul cui contenuto in realta’ ancora non si sa molto.

3. WEBINAR: veri e propri corsi di formazione strategica e social marketing tramite i video appositi.
Qui trovi ad esempio il Business Plane in Italiano di Ripple

Manca meno di un mese allo startup Italiano
Chi fosse interessato ad accedere al network e poter invitare terzi soggetti a sua volta, non esiti ad inviare al nostro blog un messaggio privato, con Nome, Cognome e Indirizzo Email ( o numero di cellulare ) validi. Verrete attivati.
Buon Rippin a Tutti.
Annunci

Apple e Ferrari, un duo da corsa – Apple e IOS nel mercato Automobilistico

Apple non resterà nel solo settore di “nascita”, questo è tacito. Apple si è già affacciata al mercato TV, con la sua ITV.

E suona davvero “particolare”, sentire che Eddy Cue è entrato nel CDA ferrari.

Del resto Iphone è paragonato alla Ferrari della telefonia, prodotto di lusso, il più veloce, tecnicamente perfetto ( agli occhi dei consumatori ), non scende a compromessi, il prezzo è indiscutibile. Del resto, Siri è tra i pochi sistemi vocali che consenta davvero al pilota di non doversi distrarre dalla guida, totalmente EyesFree, senza guardare, consente tutte le operazioni, dalla telefonata, all’uso del GPS.

Del resto, mentre per l’ambito ITV, Apple non ha lasciato alcun indizio, per l’ambito Automobilistico sono già noti gli accordi con macchine di grande Fascino, quali BMW e Mercedes.

Stay Tuned…

Video Intervista de “Le Iene” agli Anonymous

Considerati da molti dei “terroristi”, da altri degli eroi, da altri dei malfattori, da altri dei giustizieri. Sono gli Anonymous.

Non discuteremo in questo post della lecicità o liceità delle loro azioni, non parleremo di cosa sia un Hacker e cosa sia un Hacktivista, come si aman definire.

Diremo solo ciò che le immagini ci racconteranno, ciò che il membro degli Anonymous, intervista a “Le Iene” ha voluto dire.

Al vostro giudizio, alla vostra cultura, tradizione, credo politico ed ideale, la capacità di sceglier cosa pensare.

Noi siamo Pro libertà di stampa, di cultura, di religione, di sesso.
E se gli Anonymous sono veramente ciò che dicono, ossia difensori della libertà di stampa e di espressione, allora saremmo Pro Anonymous.

Vi lascio al video.

Volunia – Il Social Searcher italiano in Crescita….

Grazie al passaparola, ed ai due inviti che vengono assegnati agli utenti, a loro volta, invitati dai fortunati Power User, Volunia cresce.

L’indicizzazione sembra aver preso piede, cosi come la generazione automatica delle “mappe” tanto gradite agli utenti.

Coloro che hanno già accesso, possono per esempio provare a cercare “Multiservice 5D” o “Dico la mia sulla tecnologia” o semplicemente “Volunia” per trovare questo stesso blog, con la mappa

Buon social-search a tutti 🙂

Volunia Account – Power User in Test – Errori in Volunia.

Si notano alcune criticità, che il nostro team ha provveduto a segnalare agli autori di Volunia. Gli screenshot sono abbastanza esplicativi.

  1. Errore: La chat lagga fino a mostrare in chiaro degli script, delle stringhe di codice in mezzo alla chat, quasi a filigranare gli utenti
  2. Errore: Nel refresh della home page, appare un avviso pop-up, con scritto “3”

Segnalateci altri errori, magari con tanto di screenshot 😉

Per chi, invece, volesse ancora qualche invito, non esiti a contattarci 😉

 

Volunia: Testing in corso – esperienza da power user

Cari amici,
siamo tra i fortunati Power User di Volunia.com, il nuovo motore di ricerca interamente italiano, già citato QUI.

Beh, in quanto italiano, sono innanzitutto onorato di prendere parte in anteprima a questo progetto made in italy.

Tenterò, comunque, di essere obiettivo, in quelle che sono le prime “critiche”, se di esse è possibile parlare per un prodotto neonato, in vita da sole 24 ore.

Ebbene, nello screenshot possiamo notare l’interfaccia, composta da iframe cosi disposti

  • 1 barra orizzontale, per tutta l’ampiezza della pagina, in cui vi sono i comandi generali
  • 1 barra orizzontale, anch’essa per tutta l’ampiezza della pagina, in cui troviamo informazioni sulla pagina in cui attualmente ci troviamo, dagli utenti che la hanno visitato, agli utenti attualmente in linea, agli “Amici” in linea in essa, etc.
  • 2 frame, regolabili in larghezza, uno per i contenuti, con barre di scorrimento orizzontale e verticale per scorrere i contenuti, ed una chat con comandi personalizzabili, emoticons ( provate la ;> ), etc

Le prime impressioni, raccolte da molti “Power User”:

  • pagina “ingarbugliata”
  • pochi contenuti
  • personalizzazione limitata
  • interfaccia dispersiva
  • troppe email per qualsiasi azione
  • pochi siti internet
  • mappe siti web complicate

In queste 4 righe ho tentato di fare un rapido sunto di ciò che ho letto in questo breve.

Demando a Voi commenti, opinioni profuse, feedback.

Il nostro impegno è quello di segnalare al team ogni bug, desiderio, pecca o neo voi esprimiate.

Ricordiamoci di incentivare un prodotto italiano, che, forse, potrà crescere con Noi.

Volunia, Seek e Meet. Commentiamo, Feedback-iamo, incentiviamo un prodotto italiano 🙂

Volunia – Motore di Ricerca – Meglio di Google – Made In Italy

Pochi sanno che l’algoritmo di Google, è interamente MADE IN ITALY.
Ebbene, si. E’ Cosi. Massimo Marchiori, nel 1995, inventò l’Hyper Search, ossia lo scheletro osseo di ciò che fu il pagerank di Google, il motore di ricerca più famoso al mondo.

 

Marchiori, allora studente al MIT, Massachussets, presentò il suo progetto al congresso del World Wide Web, e Larry Page, presente, volle incontrarlo in separata sede per discuterne. Il resto è storia.

Il Marchiori, dopo anni, scelse di tornare nella SUA Italia, adducendo come motivazione “Inutile insegnare in America, ove gli studenti hanno tutto e sono già coccolati, meglio la mia patria, dove molto c’è da fare. Lo stipendo scese dai 10.000 dollari al 2000 € scarsi. Ma poco importa. Marchiori oggi si mette in gioco, certo di vincere. Vediamo il Video-spot di Volunia.

 

 

Bene. Siamo dai prescelti PowerUser, e ci è stata data la possibilità di invitare alcuni amici 😉 Pertanto chi fosse interessato, incentivi questo prodotto italiano. Il web è migliore, perchè è democratico.

Usiamo la nostra democrazia, per scegliere un prodotto migliore. Se made in Italy, è meglio.

Vai Marchiori, noi siamo con te.