Autocensura da parte dei Servizi di File hosting – Parte2

Dopo megaupload, continua l’epopea che vede i servizi di file hosting autocensurarsi, a favore di quella ristretta cerchia di Big dell’entertaiment, ed a sfavore dei milioni di utenti che, invece, condivivevano materiale LEGALE, per uso e consumo lecito.

In queste ora, come detto nel precedente articolo, Uploaded ha chiusa le porte agli utenti USA.
Fileserve corre ai ripari passando al vaglio tutti i file messi in condivisione, per una folle caccia alle streghe, e la cancellazione di questo o quel file che si suppone possa essere “illecito”.

 

Filehosting ha chiuso il servizio di condivisione, permettendo agli utenti di leggere i propri file, ma non di condividerli ai terzi.

Il tutt0 in un vorticoso turbine di proteste, milioni di account a pagamento, spazi acquistati, che invece vedono leso il proprio diritto per il benessere della “CreW dei Big”.

Stay tuned…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...